Amministratori SOTTO TIRO

Amministratori SOTTO TIRO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
29/01/2019
16:00 - 18:00

Luogo
Parlamento Europeo Bruxelles
Rue Wiertz 60
Bruxelles - Belgio
direzione

Categorie


Info

“AMMINISTRATORI SOTTO TIRO”: AVVISO PUBBLICO IL 29 GENNAIO AL PARLAMENTO EUROPEO PER PRESENTARE IL RAPPORTO SUGLI AMMINISTRATORI MINACCIATI

Si svolgerà martedì 29 gennaio a Bruxelles, a partire dalle ore 16.00 presso la Sala A3H1 del Parlamento europeo, la presentazione del 7° Rapporto Amministratori sotto tiro, report annuale che Avviso Pubblico redige dal 2011 sulle minacce e intimidazioni rivolte agli amministratori locali e al personale della Pubblica Amministrazione.

La presentazione di Bruxelles rappresenta per l’Associazione un’occasione fondamentale per portare in Europa, a pochi mesi dalle Elezioni, il tema delle intimidazioni agli amministratori locali, a pochi giorni dal tragico omicidio consumatosi a Danzica, in Polonia, del Sindaco Pawel Adamovicz, pugnalato a morte il 13 gennaio durante una serata di beneficienza.

L’omicidio di Adamovicz non rappresenta un caso isolato in Europa, dove la violenza politica sta facendo segnare – proprio come in Italia – una pesante recrudescenza. Nel corso dell’evento, alla presenza di numerosi parlamentari di varie nazionalità eletti a Bruxelles, interverranno:

  • ELLY SCHLEIN, Eurodeputata e Co-presidente dell’intergruppo “Integrità, Trasparenza, Corruzione e Crimine organizzato”;
  • CLAUDIO FORLEO, giornalista e co-autore del Rapporto “Amministratori sotto tiro”;
  • ROBERTO MONTA’, Presidente di Avviso Pubblico e Sindaco di Grugliasco (To);
  • MICHELE ABBATICCHIO, Vicepresidente di Avviso Pubblico e Sindaco di Bitonto (Ba).

Modera l’incontro PIERPAOLO ROMANI, Coordinatore nazionale di Avviso Pubblico

Sono 537 gli atti intimidatori, di minaccia e violenza nei confronti degli amministratori locali censiti da Avviso Pubblico nel 2017, uno ogni 16 ore.

Dal 2011, anno della prima edizione del Rapporto in cui furono censiti 212 casi, gli atti intimidatori sono aumentati del 153%. Il fenomeno lo scorso anno ha coinvolto per la prima volta tutte le 20 regioni italiane, 78 Province e 314 Comuni – il 6% in più nel confronto con il 2016.




  •  
  •  
  •  
  •  
  •