Il futuro dell’Emilia-Romagna

Il futuro dell’Emilia-Romagna
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
14/01/2020
20:45 - 22:15

Luogo
Sala auditorium
Via Pillo 1
Medicina - Italia
direzione

Categorie


Info

IL FUTURO DELL’EMILIA ROMAGNA.

Transizione ecologica e lotta alle disuguaglianze.
Ne parliamo con i candidati di Emilia Romagna Coraggiosa IGOR TARUFFI ed ELLY SCHLEIN e con il senatore VASCO ERRANI.
Presso l’Auditorium di Medicina in via Pillo 1, alle ore 20.45.

MEDICINA PROGETTO COMUNE per BONACCINI
Il 26 Gennaio 2020 si terranno le elezioni per il rinnovo del Presidente e del Consiglio dell’Emilia Romagna. Noi di Medicina Progetto Comune riteniamo tale appuntamento un momento importante per la tenuta democratica sia della nostra Regione sia dell’Italia intera e aderiamo convinti alla lista Emilia Romagna Coraggiosa per sostenere la riconferma dell’attuale presidente Stefano Bonaccini.
A Medicina abbiamo già visto che un Centro Sinistra unito ha eletto il Sindaco al primo turno, con una campagna elettorale improntata su un programma e candidati condivisi. Nello stesso modo vogliamo
ora contribuire a far eleggere un Presidente e un Consiglio regionale che siano la vera espressione di una Comunità viva, che si richiama alla Resistenza, che rispetta le norme costituzionali, che lavora e include, che è aperta al futuro e progetta, che è per la solidarietà e contro ogni forma di razzismo ed è attenta affinchè tutte le persone progrediscano senza lasciare indietro nessuno.
La nostra Regione, attraverso il lavoro attento e qualificato dei suoi amministratori, si distingue per la difesa del lavoro, sia con il rispetto dei diritti dei lavoratori sia con un dialogo costruttivo con
l’imprenditoria, per la tutela della famiglia, per la salvaguardia del diritto alla salute, per le tutele sociali, per la formazione scolastica, per l’orientamento alla costante ricerca e innovazione, per il più basso tasso di disoccupazione e il più alto livello produttivo.
Vi sono ora forze politiche, in particolare la Lega di Matteo Salvini, che vogliono assumere il governo della Regione non con progetti chiari e persone adeguate con cui migliorare quanto già presente, ma con la sola intenzione di conquistare un territorio che è simbolo di buon governo. Queste forze mirano a impadronirsi dell’Emilia Romagna solo con lo scopo di dimostrare all’intera Nazione la loro forza dopo il loro clamoroso fallimento nel Governo Lega-Cinquestelle.
Noi crediamo invece che il percorso virtuoso della Regione Emilia Romagna non debba essere interrotto da opportunità politiche ma debba continuare nel segno già tracciato, migliorandolo come è sempre stato fatto. Vogliamo una Politica seria e competente che non urli, che non divida e non inciti all’odio, al rancore e alla paura.
A livello regionale finalmente alcune parti della Sinistra si sono unite e hanno costituito la lista elettorale Emilia Romagna Coraggiosa che coinvolge tutto il campo delle forze civiche, riformiste e di sinistra
della Regione (Sinistra italiana, Liberi e Uguali, Articolo 1 e altre). Il progetto, che si ispira all’unità democratica dettata dalla Costituzione, è costruire insieme una visione condivisa del futuro della Regione con proposte coraggiose sui temi della transizione ecologica, del lavoro, della cultura, dell’accoglienza e dell’innovazione, della lotta alle diseguaglianze, dando risposte ai disagi che emergono dalla Società.
A sostenere il progetto sono l’ex europarlamentare Elly Schlein, l’ex presidente della Regione e oggi senatore di Liberi e Uguali Vasco Errani, il capogruppo di Sinistra italiana in Regione Igor Taruffi e la
consigliera regionale di E-viva Silvia Prodi. A essi si uniscono i tanti candidati che sono l’espressione delle realtà di questa Regione: lavoro, ricerca, imprenditoria, cultura, associazionismo.
Con il voto a questa lista chiediamo che a livello locale il nuovo governo della Regione risolva i problemi che oggi presenta Medicina, in primo luogo la viabilità con il completamento della Trasversale di Pianura e i collegamenti con Imola e Bologna. Chiediamo: che sia migliorata la sicurezza del territorio con una
maggiore attenzione ai corsi d’acqua; che vi sia attenzione per il lavoro, per le imprese e per l’economia agricola; che siano migliorati i servizi sanitari anche con un CUP unico.
Siamo convinti che con il voto a Emilia Romagna Coraggiosa, che sostiene Stefano Bonaccini, questa Regione continuerà a essere sempre vicina a tutti i cittadini, affrontando i problemi reali e
trovando le soluzioni opportune, anche coraggiose e innovatrici, come in tutti questi anni la buona amministrazione e il buon governo hanno dimostrato di saper mettere in campo.
Medicina Progetto Comune




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Restiamo in contatto
Info e aggiornamenti