Skip to main content

BRUXELLES – “La crescita delle forze populiste e xenofobe, e il pericoloso assottigliamento della linea che le demarca dalla destra conservatrice, sono segnali preoccupanti che richiamano la necessità di mettere in campo soluzioni comuni europee sull’immigrazione improntate alla solidarietà e l’equa condivisone delle responsabilità tra Stati membri”. E’ quanto afferma l’eurodeputata di Possibile Elly Schlein, relatrice ombra per il gruppo socialista della riforma del regolamento di Dublino.

“L’irrigidimento della frontiera del Brennero, a fronte di una ventina di passaggi al giorno, non ha fatto altro che alimentare la percezione di insicurezza su cui fa leva la destra, anche se non fondata su un’emergenza reale – sostiene -. Di fronte a programmi politici basati sul no all’immigrazione e sulla chiusura delle frontiere esterne dell’Ue, l’alternativa non può essere rappresentata da una proposta simile anche se di colore diverso. “Il voto austriaco – conclude Schlein – è l’ulteriore dimostrazione che quando il centrosinistra al governo insegue politiche e linguaggi della destra non fa che rafforzarla”.

 

 

http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2017/10/16/austria-schlein-possibile-preoccupante-crescita-xenofobi_c46d8572-c657-49ec-ab9a-e951c81e7989.html

Leave a Reply