Skip to main content

Si apre ora il dibattito sull’eliminazione della violenza sulle donne in Europa, alla seduta del Parlamento Europeo a Strasburgo.
Oggi è la giornata internazionale contro la violenza di genere.
Nel mondo solo 119 Paesi hanno approvato leggi sulla violenza domestica e 125 quella sulle molestie a sfondo sessuale. L’origine di questa violenza risiede anche nelle disuguaglianze tra generi, che esistono in molti settori e diverse forme. In Italia, secondo i dati Istat di giugno 2015, 6 milioni 788 mila donne hanno subito nel corso della propria vita una violenza fisica o sessuale. Si tratta del 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni, quasi una su tre. E allora a oltre 50 anni dall’uccisione delle sorelle Mirabal, se una giornata contro la violenza sulle donne è necessaria, lo è per ricordare non solo i numeri, i volti e le storie, ma anche per ricordare le responsabilità di ciascuno di noi, ad agire, per costruire un’altra quotidianità, libera da stereotipi, luoghi comuni e disuguaglianze e quindi dalla violenza. 

Leave a Reply