il Sole 24 Ore – Migranti, perché è Angela Merkel il miglior alleato di Salvini e degli interessi italiani in Europa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

di Alberto Magnani
27 giugno 2018

E’ un vecchio cavallo di battaglia di Matteo Salvini, ora rivendicato in Europa dal premier Giuseppe Conte: «Superare Dublino», inteso come il regolamento di Dublino III che disciplina la gestione delle richieste di asilo e scarica le responsabilità sui paesi di primo approdo. Un testo approvato nel 2013, due anni prima della crisi migratoria e dell’urgenza di istituire un sistema di quote che smaltisse la pressione sulle coste di Grecia, Spagna e, appunto, Italia. Tutti i paesi della Ue sono d’accordo nel rinnovarne l’impianto, anche se si spaccano (quasi) a metà tra chi spinge per aumentare gli obblighi di solidarietà e chi rifiuta per principio la ridistribuzione.

[…]

«È evidente che l’Italia dovrebbe spingersi verso la Merkel, invece che occhieggiare chi sposa linee sfavorevoli a noi. Ma è come se Salvini stesse sacrificando gli interessi del paese per i suoi calcoli», dice al Sole 24 Ore l’eurodeputata socialdemocratica Elly Schlein.  «L’Italia non ha niente da guadagnare da una coalizione nazionalista e antieuropea – aggiunge Ska Keller, copresidente del gruppo dei Verdi all’Europarlamento – Posso capire che molti italiani siano delusi dalla Ue e si sentano abbandonati. Ma tornare indietro non è una soluzione».

[…]

Leggi l’articolo: http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2018-06-26/migranti-perche-e-angela-merkel-miglior-alleato-salvini-e-interessi-italiani-europa-173205.shtml?uuid=AECmchCF&refresh_ce=1


  •  
  •  
  •  
  •  
  •